Slovenia in inverno con i bambini: tutti alle Terme Catez
di Francesca Spanò
Il verde acceso della natura con i suoi specchi d’acqua di un intenso color cobalto, in inverno, si arricchisce delle sfumature di bianco candido della neve fresca. Ed è così che la Slovenia sa colpire dritto al cuore in ogni stagione. Una destinazione sempre perfetta dunque, con un ottimo rapporto qualità prezzo e vicinissima all’Italia. Se qualunque mese è indicato per raggiungere la meta, questo è anche il momento più amato dai viaggiatori per visitare la rinnovata Riviera Termale e le Terme Catez, sognate da tutti, ancor di più dalle famiglie con bambini.

Acqua e calduccio, per una vacanza indimenticabile

Questo tratto di Slovenia è ricordato come un luogo da fiaba, dove ai panorami si possono unire giornate spensierate tra giochi acquatici, laboratori, animazione e attività sportive per tutti i gusti. Un vero paradiso che, però non coinvolge soltanto i più piccoli, ma conquista anche gli adulti con la presenza di numerose aree relax e la possibilità di provare trattamenti benessere innovativi. Prima di tornare in ufficio e immergersi nell’odiato stress quotidiano, insomma, terminate le feste non c’è niente di meglio che ricaricare il fisico e la mente.

Le ultime novità

Da poco risistemata (e già molto richiesta) è certamente la Riviera Termale Invernale, lo spazio coperto con oltre 2.300 mq di superfici acquatiche, con nuovi arredi nell’area ristoro e con l’introduzione di realistici giardini carichi di colori. L’aspetto è quello di un ambiente naturale dove provare la meraviglia di una full immersion tra terme e natura. Sotto la prima cupola sono stati inseriti glicini, lavanda e magnolia ma anche pini marittimi a ricordare la macchia mediterranea. Sotto la seconda, invece, in primo piano c’è il tema tropicale e tra le palme si notano pappagalli e scimmie curiose.

Attrazioni per tutta la famiglia

Le Terme Catez, del resto, sono ormai una garanzia di divertimento nella Riviera Termale Invernale così come quella estiva. Gli effetti benefici dell’acqua termale soni conosciuti e qui si possono sfruttare 365 giorni all'anno. Se è vero che la vegetazione fa da sfondo a questa proposta idilliaca, è altrettanto sicuro che non mancano attività sportive e gite a tema adatte a tutte le età ed esigenze. Ci sono, quindi, i giochi acquatici per i più piccoli (dal castello dei pirati al toboggan trampolino o kamikaze) e immancabili coccole per gli adulti con vasche whirlpool, cascate e letti massaggiatori.

Il Parco Saune

Dalla Riviera Termale Invernale ci si può spostare, poi, al Parco Saune che, su una superficie di 1.500 mq, accoglie 8 diverse saune tra cui scegliere. C’è quella cristallina, quella al vapore, quella estrema, quella indiana all’aperto, quella salina, quella a raggi infrarossi, l’aromasauna finlandese e quella acquaviva. Non mancano, poi, piscine rinfrescanti e relax e solarium abbronzanti. Alla fine dei trattamenti è possibile riposarsi sull’ampio terrazzo. Per il pernottamento è possibile dormire in zona o direttamente negli alberghi del polo termale che sono Hotel Terme, Hotel Toplice, Hotel Catez e per chi si sposta in camper o cerca alternative differenti, c’è la possibilità di fermarsi in una delle 250 piazzole che compongono l’area camping, presso gli appartamenti, o nelle nuove case mobili a disposizione tutto l’anno.

 
Slovenia in inverno con i bambini: tutti alle Terme Catez
Planisfero
Fotogallery