Thailandia, troppi turisti: chiude la spiaggia di Leonardo Di Caprio e “The Beach”
“The Beach chiude i battenti. La spiaggia di Maya Bay sull'isola thailandese di Phi Phi, resa famosa da Leonardo Di Caprio proprio nel film The Beach, sarà chiusa ai turisti da giugno a ottobre per consentire alla natura di rigenerarsi dopo i danni ambientali causati dall'eccessivo sfruttamento turistico. Lo hanno comunicato oggi le autorità di Bangkok. Il Dipartimento per i parchi nazionali e la fauna selvatica ha confermato oggi la decisione che era nell'aria da mesi, facendo rientrare Maya Bay nella chiusura temporanea a cui tutti i parchi nazionali marini del Paese sono sottoposti durante la bassa stagione turistica.
 
 

Nei picchi di alta stagione, è stato calcolato che fino a 300 barche veloci al giorno portino oltre 5mila visitatori a Maya Bay, in particolare gruppi di turisti cinesi. L'alto afflusso ha causato enormi danni alla barriera corallina, oltre a un crescente problema di acqua sporca e immondizie. 
Thailandia, troppi turisti: chiude la spiaggia di “The beach”
Planisfero
Fotogallery